DAY 11 | Gli arrivi!!!!

11 ottobre, 2017

Mentre scriviamo a Las Palmas si stanno preparando ad accogliere il resto della flotta che dovrebbe tagliare il traguardo nella notte e nella giornata di domani.

Oggi sono arrivati i primi due proto IAN LIPISKY (GRIFFON.FR) e ARTHUR LEOPOLD-LEGER, con un match race incredibile. Il distacco del primo dal secondo è stato solo di 113 secondi, meno di due minuti.

IAN LIPISKY ha confermato i pronostici anche se nella giornata di ieri avevamo qualche dubbio sulla possibilità che potesse salire sul podio. La bonaccia lo ha colpito e ha completamente ribaltato la situazione della classifica che lo vedeva dominatore indiscusso di questa Mini Transat.

Non deve essere stato facile gestire lo stress che negli ultimi due giorni ha regnato a bordo di 865. Ian ha dichiarato di aver passato tutto il tempo a cercare di capire come venire fuori da quella situazione e conoscendo il suo spirito agonistico molto forte, non deve essere stato facile.

Anche perchè ha rischiato di arrivare dietro ad Leger, che nella sua biografia dice: “divertirsi prima di tutto.” Uno spirito di avventura che poco si sposa con quello agonistico di Ian.

Arthur LEOPOLD-LEGER / Proto 709

Bravo Lipinsky, che conferma ancora una volta la sua perfetta sintonia con la barca, ma bravo anche ad Arthur che ha voluto affrontare una Mini Transat che aveva lasciato in sospeso nel 2013, quando ha disalberato durante la prima tappa.

UNO SVIZZERO ALLA CONQUISTA DEI SERIE

Velentin Gautier taglia la linea del traguardo alle ore 19.40 e 29 secondi (ora italiana) dell’11 ottobre ed è il primo dei serie. Uno svizzero che  ha già assaggiato l’Oceano nel 2016 alla Sables- Les Acores.

In avvicinamento Remi Aubrun, che ha fatto una bellissima regata, e Clarisse Clemer.

Intanto i nostri.

Ancora 200 miglia circa  per Emanuele Grassi Progetto Transat che con la sua PENELOPE stanno dimostrando una grande tenacia.
Con il problema al timone e al pilota, lo skipper sta navigando non a pieno regime. Puntando, nella giornata di ieri, verso est dovrebbe entrare nel Nord Est prima ed avere un’andatura più comoda per la sua situazione.
Morale e “cuori alti”!!!!!

Entusiasmante la “battaglia delle marine” tra Andrea Pendibene (PEGASO MARINA MILITARE) e Cédric Faron (MARINE NATIONALE). Italia vs Francia.
Andrea aveva navigato conservativo lungo la prima parte e Cedric aveva sfruttato l’occasione. Ma la bonaccia è una cosa che va gestita e Pendibene ne ha approfittato.
Ora il distacco tra i due rappresentanti della Marina è di poche miglia e la partita è più aperta che mai!!!

Peccato per Andrea Fornaro Mini Transat 2017, che questa notte con la sua SIDERAL ITA 931, deve essere rimasto prigioniero di una zona di zero vento e al primo rilevamento della giornata risultava al 16°.
Mancano meno di 100 miglia, magari con l’entrata del Nord Est qualcosa si può ancora andare a riprendere.

Ambrogio Beccaria (ALLA GRANDE AMBECO ITA 539) è in avvicinamento a Las Palmas e resta attaccato alla sua posizione nei primi 10 (attualmente al 6° posto).
Uno dei suoi obiettivi era dare filo da torcere ai Pogo 3.
Ci sta proprio riuscendo!!!!!

 

Related Posts